1997 – Il sequestro di Giuseppe Soffiantini

Ebbi modo di conoscere l’industriale Giuseppe Sofiantini (Manerbio, 6 marzo 1935), la sera che intervenne quale ospite del L.C. Brescia Host.

Ebbi l’impressione di una persona pacata e tranquilla, un industriale della “Brescia antica”, che non ebbe difficoltà alcuna a raccontare e rispondere sul suo tragico sequesto.

Il 17 giugno del 1997, a 62 anni,  il Soffiantini venne “prelevato” e trasferito in Toscana.

Giunse quindi la richiesta di riscatto di 5.0 lmd. di lire italiane, peraltro sollecitata dalle parziali amputazioni di cartilagini delle orecchie.

A riscatto pagato il Soffiantini venne rilasciato dopo 237 giorni di “prigionia”.

Uno dei suoi rapitori venne successivamente arrestato in Australia, ma il denaro non fu recupertato.

Negli anni successivi l’industriale  ha ripreso l’attività, coadiuvato dai 3 figli che oggi si occupano “in toto” della conduzione dell’azienda per la produzione di indumenti femminili.

Oggi, a 80 anni compiuti l’industriale si gode il meritato riposo, allietato dalla presenza dei nipotini.

  GUGLIELMO POJERO
No Comments

Post A Comment